Allo studio Cutibacterium acnes geneticamente modificato per combattere l’acne

L’identificazione del sistema RM (Restriction and Modification system) in C. acnes potrebbe migliorare gli sforzi dell’ingegneria genetica nell’eludere i siti di restrizione, nel modificare i profili di metilazione e nell’eliminare le sequenze bersaglio nei vettori, ma è importantissima anche per indirizzare selettivamente la morte di specifici ceppi di C. acnes attraverso l’imprinting genetico. In questo modo lo studio apre le porte a possibili applicazioni terapeutiche di questo meccanismo in cui i fagi propagati in ceppi carenti di RM uccidono selettivamente i taxa inclini all’acne, carenti di RM, mentre quelli probiotici rimangono resistenti all’infezione fagica.

Leggi l’articolo originale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...